Associazione Scientifica Centro di Portici

 
Il MIPAAF e l’Università degli Studi di Napoli Federico II, con il concorso di altre istituzioni nazionali e internazionali e per iniziativa di Manlio Rossi-Doria, costituirono circa 50 anni fa un centro di studio, alta formazione e ricerca nel settore agroalimentare denominato Centro di Specializzazione e Ricerche Economico-Agrarie per il Mezzogiorno. A seguito della eccellente attività istituzionale svolta il Centro fu poi trasformato, in virtù del Dlg 454/99, in Centro per la Formazione in Economia e  Politica dello Sviluppo Rurale, ente pubblico di ricerca vigilato dal MIPAAF, al quale vennero attribuite le competenze suddette, ancorché esplicitamente ampliate a comprendere tanto la realtà nazionale quanto quella internazionale. Questo ente pubblico, privo di dipendenti scientifici propri a tempo indeterminato e operante  statutariamente mediante un gruppo permanente di Collaboratori Scientifici Ordinari, tutti docenti o ricercatori appartenenti a numerose università italiane, è stato per le note ristrettezze del bilancio pubblico italiano recentemente soppresso, con il decreto legge n. 78 del 31/5/2010, con trasferimento delle sue competenze e attività al MIPAAF.
Il Centro, nel cinquantennio appena concluso, ha svolto in modo  encomiabile ed unanimemente riconosciuto i compiti di formazione e ricerca che gli erano stati affidati sia sul piano teorico che applicativo, collaborando con Ministeri, Unione Europea, altre istituzioni internazionali, Regioni, altri Enti vigilati dal MIPAAF, Università italiane e straniere, istituzioni scientifiche e operative di varia natura, accrescendo di continuo il proprio livello di professionalità e competenza insieme a quello dei suoi Collaboratori Scientifici Ordinari, guadagnandosi ampio apprezzamento a livello nazionale e internazionale.
Dopo la soppressione del Centro, nella sua figura di ente pubblico autonomo, è da più parti apparso opportuno promuovere azioni miranti a:

non disperdere l’esperienza e il know how acquisito dalla istituzione nel suo complesso e dai suoi precedenti         collaboratori scientifici;
consentire, in attuazione delle linee della moderna politica agroalimentare dello Stato italiano, la possibilità di proseguire nelle azioni concertate fra più enti potenzialmente a ciò interessati;
garantire, nello specifico, la prosecuzione delle attività già svolte dal Centro per la Formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale, in particolare per la formazione superiore specialistica e per la ricerca in economia e politica agroalimentare e per lo sviluppo rurale in Italia, e per il rafforzamento dell’imprenditorialità e competitività dell’intero settore agroalimentare,;
non vanificare la storia, la cultura, l’immagine e le competenze acquisite nei cinquanta anni di attività dell’istituzione, a suo tempo promossa e realizzata dal MIPAAF e dalla Università Federico II, assicurando in particolare la possibilità di impiego del considerevole patrimonio di esperienze già acquisite nell’eventuale espletamento futuro delle attività trasferite.

Per tali motivi, dopo la soppressione del Centro, i suoi Collaboratori Scientifici Ordinari si sono riuniti nella Associazione Scientifica “Centro di Portici” - Onlus, regolarmente costituita il 15 marzo 2011, con sede in 80055 Portici, Via Università 96, cod. fisc. N. 95152440632, iscritta all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche con il n. 60650IVI .
L’Associazione
Gli organi della Associazione
1 - Assemblea dei soci
2 - Direttivo

Prof. Gianni Cicia - Presidente
Università degli Studi di Napoli Federico II 

Prof.ssa Mariarosaria Carillo 
Università degli Studi di Napoli Parthenope 

Dott. Luigi Cembalo 
Università degli Studi di Napoli Federico II 

Dott.ssa. Teresa Del Giudice 
Università degli Studi di Napoli Federico II 

Dott.ssa. Teresa Panico 
Università degli Studi di Napoli Federico II 

Prof.ssa Emma Sarno 
Università degli Studi di Napoli l’Orientale 

SEGRETARIO DELL’ASSOCIAZIONE
Dott.ssa Antonella Iannuzzi
iannuzzi@unina.it
mailto:iannuzzi@unina.it?subject=shapeimage_3_link_0
Per aderire all’Associazione
L’Associazione Scientifica “Centro di Portici” si propone:

di promuovere e realizzare, anche su base interdisciplinare ed internazionale, corsi di formazione e di specializzazione e, al fine di assicurare il livello più moderno delle attività formative svolte e il necessario aggiornamento dei suoi associati, di studi e ricerche sulla realtà economica e sull'agro-alimentare in Italia e in altri paesi dell'UE nonché di studi e ricerche di carattere teorico e metodologico nelle aree dell'economia generale, dell'economia e politica agraria, dell'economia ambientale e delle risorse naturali, della statistica, dell'econometria;
di istituire e conferire borse di studio rivolte a studiosi che intendano operare nelle aree specifiche della sua attività;
di promuovere e realizzare, anche su base interdisciplinare e internazionale, seminari, convegni, conferenze, pubblicazioni, attività formative e quanto altro possa contribuire all'individuazione dei problemi dei settori interessati, alla diffusione dei risultati delle ricerche e alla qualificazione e all'aggiornamento di funzionari, docenti, ricercatori, operatori, dipendenti di pubbliche amministrazioni e dei loro rappresentanti negli organismi e nelle istituzioni nazionali e internazionali;
di curare la formazione di imprenditori, ricercatori, docenti e funzionari pubblici e privati nei suoi settori di interesse, anche collaborando alla realizzazione di corsi specialistici, di master universitari di I e II livello e di corsi dottorato di ricerca, a norma della Legge 28/80 e disposizioni conseguenti o collegate, e degli altri titoli di studio previsti dagli ordinamenti universitari internazionali;
di assicurare le relazioni di scambio e collaborazione culturale, scientifica e operativa, anche a carattere sistematico, con istituzioni scientifiche e amministrazioni pubbliche italiane o straniere operanti in settori di comune interesse;
di collaborare con istituzioni pubbliche e private,  particolarmente con quelle operanti anche all'estero nel campo delle attività e dei settori di competenza specificati, nonché partecipare o costituire consorzi, associazione e fondazioni con soggetti pubblici e privati, italiani e stranieri;
di eseguire eventuali compiti e attività a favore e per conto del MIPAAF e di altre istituzioni pubbliche, secondo le indicazioni di queste ultime, con le modalità e i contenuti da esse precisati; 
di perseguire le azioni sopra indicate anche avvalendosi della collaborazione scientifica di soggetti terzi, pubblici e privati, nonché di studiosi, anche stranieri, particolarmente qualificati e in possesso delle specifiche competenze di volta in volta richieste.


Possono chiedere di aderire alI’Associazione Scientifica “Centro di Portici”  coloro che hanno ricoperto la qualifica di Collaboratore Scientifico Ordinario presso il  Centro per la Formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale (Ex Centro di Portici).
Obiettivi dell’Associazione