Manlio Rossi-Doria
Celebrazione per il Centennale della nascita di
Manlio Rossi-Doria - Portici 27 Ottobre 2005

Nel 2005 ricorre il centenario della nascita di Manlio Rossi-Doria, che fu professore nella Facoltà di Agraria dell'Università di Napoli e fondatore del Centro di Specializzazione e Ricerche Economico-Agrarie per il Mezzogiorno di Portici, oggi Centro per la Formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale. In questa occasione, talune delle istituzioni che condivisero il suo impegno e la sua opera in Italia e nel Mezzogiorno, hanno deciso di dar vita ad una celebrazione di elevato livello scientifico.
L'iniziativa è stata promossa congiuntamente dall'ANIMI, dall'Associazione Rossi-Doria, dal nostro Centro, dall'Università di Napoli Federico II congiuntamente alla Facoltà di Agraria ed al Dipartimento di Economia e Politica Agraria, e dalla Fondazione Istituto Banco di Napoli.

     
 
           La celebrazione ha avuto luogo a Portici il 27 ottobre 2005 presso la Facoltà di Agraria ed il Centro di Portici secondo un programma al quale si rimanda.

     La presente giornata di studio, programmata nella ricorrenza del centenario della nascita di Manlio Rossi-Doria, si presenta come iniziativa congiunta di un significativo nucleo di istituzioni che si richiamano esplicitamente all'operato culturale e professionale di Rossi-Doria e che si propongono la valorizzazione scientifica del suo magistero. Queste sono l'ANIMI, l'Associazione Manlio Rossi-Doria, il Centro per la Formazione in Economia e Politica dello Sviluppo Rurale, l'Istituto Banco di Napoli Fondazione e l'Università degli Studi di Napoli Federico II, con la Facoltà di Agraria ed il Dipartimento di Economia e Politica Agraria.
     La vastità degli interessi tematici e disciplinari coltivati da Manlio Rossi-Doria va certamente ben al di là del possibile contenuto di una, sia pur intensa, giornata di studio e di confronto. Se, dunque, un drastico ridimensionamento dei temi si impone, va tuttavia chiarito che dietro l'apparente eterogeneità dei problemi che qui si vogliono affrontare vi è una precisa ragione di fondo: quella di un ritorno a due robuste radici del pensiero e degli interessi rossidoriani. La radice meridionalista che non ha certo bisogno di illustrazione: ad essa è rivolta la parte iniziale dell'incontro. Qualche parola in più merita la meno esplorata radice tecnico-economica, cui peraltro Rossi-Doria ha prestato particolare attenzione praticamente in tutto il suo lungo lavoro scientifico. La parte centrale del convegno è dedicata alla disamina di alcune questioni di frontiera della più moderna ricerca agronomica e delle loro implicazioni sul terreno economico e sociale. La parte finale affronta la problematica ambientale e delle risorse naturali, relativamente nuova per la pubblica opinione dei giorni nostri, ma di fatto già ampiamente presente nel pensiero rossidoriano.
     Fra le tante cose che sono state dette e scritte su Rossi-Doria una in particolare ci piace oggi ricordare. Con riferimento ai problemi da lui analizzati, all'approccio seguito, alle soluzioni proposte, in breve, alla sua capacità di guardare lontano, Rossi-Doria, si è detto, è morto giovane. I temi attorno ai quali si discute oggi, tutti attuali e in qualche caso addirittura futuribili, sono ancora quelli sui quali Rossi-Doria lavorava mezzo secolo fa: è, questa, una ulteriore dimostrazione di quanto sia ancora "giovane" il pensiero del Maestro.
È anche per tale motivo che le Istituzioni che hanno promosso questa giornata e che si riconoscono nella sua opera sono particolarmente felici di essersi incontrate ancora in questa occasione e di avere collaborato, tutte insieme, alla sua realizzazione.

> Alcune foto dell'evento    
> Il Centro di Portici    
> Scarica il Programma download      

 La celebrazione ha ricevuto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e i patrocini delle seguente Istituzioni:
          - Presidenza del Senato
          - Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dipartimento per il Coordinamento delle Politiche Comunitarie
          - Ministero Economia e Finanze. Dipartimento per le Politiche di Sviluppo
          - Ministero delle Politiche Agricole e Forestali
          - Banca d'Italia
          - Regioni Basilicata, Campania e Sardegna
          - Provincia di Avellino, Benevento, Napoli e Salerno
          - Comune di Portici
          - Camera di Commercio di Napoli
          - Formez
          - Compagnia di San Paolo
          - SANPAOLO Banco di Napoli. Filiale di Caserta
    

Il Comitato Organizzatore della manifestazione è composto da Michele De Benedictis, Francesco de Stefano e Adriano Giannola.
Il Comitato Tecnico è costituito da Antonella Iannuzzi (+39 081-7755110; e-mail: iannuzzi@unina.it), Luca Salvatici e Livia Colesanti (+39 06-57374215; e-mail: info@rossi-doria.it).